How I met your mother diventa E alla fine arriva mamma, da domani su Italia1…

E alla fine arriva mamma!E’ il caso di dirlo: finalmente! Italia1 si è decisa e, dopo vari spostamenti -prima a settembre, poi a Natale-, da domani alle 19 manderà in onda in prima visione la sit-com “How I met your mother”, per l’occasione tradotta in “E alla fine arriva mamma!”

Con un titolo che richiama il film di qualche anno fa con Ben Stiller e Jennifer Aniston (“E alla fine arriva Polly”), anche il pubblico italiano potrà fare conoscenza di Ted (Josh Radnor) e dei suoi amici, che lo aiuteranno nella ricerca della donna della sua vita.

Degna erede di “Friends”, nei personaggi e nelle situazioni ideate da Carter Bays e Craig Thomas troverete tutte le caratteristiche che deve avere una buona sit-com: divertimento, ritmo, originalità e qualche guest star nell’arco delle -finora-tre stagioni (Enrique Iglesias, Heidi Klum e Megan “Karen” Mullally, anche se solo come voce fuori campo).

L’azione si svolge in due diversi tempi: uno è il 2030, anno in cui Ted, architetto felicemente sposato e con due figli, racconta ai suoi ragazzi la storia di come sia arrivato a conoscere loro madre.

Ci si sposta così al 2005 -anno di inizio della serie- quando Ted condivideva un appartamento coi due amici e futuri sposi Marshall (Jason Segel, di recente al cinema in “Molto incinta”) e Lily (Alyson Hannigan, la Willow di “Buffy”).

Proprio il loro matrimonio mette in crisi Ted, che si ritrova ancora senza un’anima gemella a passare le serate con l’amico Barney (Neil Patrick Harris, che qui interpreta un sessuomane a caccia di donne, ma nella realtà ha dichiarato la propria omosessualità). A Ted non resta che affidarsi a loro per trovare la sua futura moglie.

Ma la ricerca non sarà rapida, soprattutto dopo aver conosciuto la bella giornalista Robin (Cobie Smulders, “The L World”), appena arrivata a New York e concentrata sulla carriera, lontana dal mondo di stabilità affettiva che invece vorrebbe Ted, il quale se ne innamora.

Trasmessa dalla Cbs il lunedì alle 20 -ultimamente però in replica per via dello sciopero degli autori-, “E alla fine arriva mamma!” ci fa ritrovare in una sit-com un clima di amicizia e di spensieratezza che da qualche anno aveva lasciato spazio alle classiche (seppur divertenti, vedi “The war at home”) vicissitudini familiari.

I personaggi non sono banali, e quel che più piace di loro e l’avere una doppia faccia rispetto a quella che mostrano inizialmente e che col passare degli episodi verrà fuori (come Lily, affettuosa maestra d’asilo che però non le manda mai a dire, o Barney, il cui passato prima di diventare come lo vediamo noi sarà spunto di un intero episodio).

Vincitrice di tre Emmy (di cui uno per l’interpretazione di Patrick Harris), la serie ha un buon seguito in America, anche se c’è stata un’inflessione rispetto al primo anno di messa in onda: da 9,5 milioni di telespettatori a 8,3.

L’orario in cui Italia1 la colloca è a nostro parere ideale, anche se la traduzione del titolo potrebbe creare fraintendimenti e far allontanare qualche scettico. Speriamo che ciò non avvenga: “How I met your mother” (permetteteci di chiamarlo così) merita di essere visto.

Fonte: tvblog

Pubblicato il 10 febbraio, 2008 su 1, How I Met Your Mother, Tv Shows. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: